Archivio mensile:Febbraio 2018

San Mauro, vittoria preziosa ad Amaroni. Ed ora la vetta è ad un punto

AMARONI 0 SAN MAURO M. 1


MARCATORE: 40’  Serafino Falcone.

AMARONI:  Conte Ant., Lanzellotti, Bruno (40’ st Trocino), Sorrentino, Conte S., Rattà ( 17’st Ruggero),  Marinaro, Voci (34’st Caccaro), Bellisario C. (10’ st Bova), Bernaschino,  Conte Alf (Bellisario G.). All.:  Rosanò.

SAN MAURO MARCHESATO: Santoro, Squillace, Iuliano S., Maida (40’ st Mannarino), Pullano, Borda A., Frandina, Crugliano, Iuliano, Falcone, Borda Aur.  All.: De Miglio

ARBITRO : M. Chiefalo di Catanzaro

La formazione del San Mauro ad Amaroni

M.O.D.M.

Con un gol spettacolare di  Serafino Falcone , al 40° minuto , Il San Mauro Marchesato  vince il recupero e  si porta ad un  solo punto dalle capolista Verzino e Marcellinara.  Sei punti, tra domenica e mercoledì,  è un bel bottino per creare entusiasmo nei  giocatori, nella dirigenza e nei tifosi  e , malgrado assenze importanti, per infortuni e per impegni personali, è tornata la voglia di lottare  fino all’ultimo per un’eventuale promozione diretta. Un solo gol che vale tre preziosi punti,  però questa volta la squadra di De Miglio non ha rischiato nulla perché  ha  disputato una gara ordinata e offensiva, con Frandina che ha colpito in pieno il palo  e, per le occasioni create,  poteva andare a segno  almeno   in altre due /tre occasioni .  La gara vede i locali partire velocissimi e il primo tiro in porta  è del numero nove locale  Carlo Bellisario che Santoro para con tranquillità. Risposta immediata  degli ospiti con Crugliano  che non centra la porta.  Inizia il pressing  del San Mauro e al 5’  Conte respinge  un pericoloso tiro da calcio d’angolo di Guglielmo Iuliano.  Al 14’  azione da applausi  di Iuliano G., Borda A.   e con tiro finale di Maida  che viene parato  da Conte. Un minuto dopo Frandina  mette in area un pallone invitante per Crugliano, ma il portiere Conte, con grande lucidità, lo anticipa.  Il San Mauro  insiste  e al 40’ arriva lo splendido gol di Falcone che fa saltare di gioia non solo i compagni ma anche  le tante tifose  che, in casa e fuori, sono sempre presenti sugli spalti.   I padroni di casa hanno una reazione contenuta , ma non sufficiente  per impensierire  la compagine sanmaurese.  Nella ripresa   il San Mauro controlla  la partita   senza rinunciare  ad un eventuale raddoppio.  Le occasioni migliori della ripresa  sul finire della gara. Al 34’ Falcone ruba palla ad un avversario ,  mette la solita marcia  e corre  verso la porta, crossa per Frandina  e la sua gran botta colpisce il palo.  Tre minuto dopo,   colpo secco di testa di Antonio Borda che finisce di poco a lato.  Al 39’ Maida serve Frandina , oggi in perfetta forma, ma il suo tiro  finisce alto sulla traversa.  Al 41’  Frandina poggia a Crugliano  e il portiere si salva col corpo.   E domenica, 11 febbraio, si va a Torretta.

Amaroni, 7 febbraio 2018